Log in

   

TEATRI D’AMIATA: Stagione teatrale 2017

In evidenza TEATRI D’AMIATA:  Stagione teatrale 2017

Con il supporto di Fondazione Toscana Spettacolo onlus circuito teatrale della Toscana, i Comuni di Arcidosso e di Castel del Piano si sono alleati per dare vita ai Teatri d’Amiata. Un progetto culturale che, dopo il teatro ragazzi, mette in rete nel territorio amiatino anche la prosa.

Insieme al circuito teatrale multidisciplinare della Toscana e in collaborazione con Unione dei Comuni Montani Amiata Grossetana, le amministrazioni di Arcidosso e Castel del Piano presentano la stagione 2017 che interesserà il Teatro degli Unanimi di Arcidosso e il Teatro Amiatino di Castel del Piano.

Il cartellone, composto da sette titoli (dal 14 gennaio al 2 aprile), risponde alle peculiarità del territorio. Il programma è, infatti, stato messo a punto nell’ottica di una crescita del pubblico e di avvicinamento di nuovi spettatori allo spettacolo dal vivo. La stagione alterna commedie brillanti (Non c’è duo senza te, Fuga da via Pigafetta) a capolavori del Novecento (Trittico beckettiano), spettacoli con riferimenti all’attualità stringente (Loudes, 8 sfumature di Giulietta, La famiglia campione), a spettacoli musicali (Shel Shapiro e l’orchestra multietnica). Una miscela e una formula originale per un pubblico abituato alla diversificazione dell’offerta. 

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21. Prezzi per tutte le tasche: biglietti a partire da 9 euro; abbonamenti da 54 euro.

L’offerta si completa a febbraio e marzo con la consueta rassegna di teatro ragazzi, proposta in orario scolastico per materne, elementari e medie.

La stagione si apre sabato 14 gennaio, al Teatro degli Unanimi di Arcidosso, con un duo femminile tutto toscano: Katia Beni e Anna Meacci, considerate giocolieri della risata, presentano NON C’È DUO SENZA TE! L’una spalla dell’altra, le due attrici, veri e propri clown della comicità, si faranno da spalla a vicenda rendendosi irresistibili agli occhi del pubblico (prod. Teatri d’Imbarco).

Martedì 31 gennaio, il primo appuntamento del nuovo anno è ancora agli Unanimi di Arcidosso con SHEL SHAPIRO E L’ORCHESTRA MULTIETNICA, diretta da Enrico Fink. Viaggio musicale attraverso le tradizioni (prod. Officine della Cultura/Regione Toscana/Comune di Arezzo). 

Un divertente “carnevale” di personaggi, è la proposta di venerdì 17 febbraio, LOURDES (Teatro degli Unanimi di Arcidosso): ognuno con le proprie aspettative e speranze in viaggio verso la città francese in attesa di un miracolo. Rappresentazione corale di un’umanità così disperata da sconfinare nella più grande comicità (prod. CapoTrave, Kilowatt e Pierfrancesco Pisani, Infinito srl). 

Al Teatro Amiatino di Castel del Piano, sabato 25 febbraio, arriva Paolo Hendel interprete e autore (con Gioele Dix e Marco Vicari) di una divertente commedia, FUGA DA VIA PIGAFETTA. Una storia ambientata in un futuro non apocalittico per uno spettacolo che coniuga felicemente l’ironia feroce sul degrado del presente (prod. Agidi). 

8 SFUMATURE DI GIULIETTA, testo e regia Riccardo Rombi, in scena venerdì 3 marzo al Teatro degli Unanimi di Arcidosso, è un percorso nella scrittura teatrale. Sono otto scene da Romeo e Giulietta, riscritte sulla falsariga di altrettanti grandi autori teatrali, immaginando come l’avrebbero raccontata se ne fossero stati loro gli artefici (prod. Catalyst). 

Una selezione delle migliori pièce brevi di Samuel Beckett va in scena, venerdì 24 marzo al Teatro degli Unanimi, con la regia di Giancarlo Cauteruccio. TRITTICO BECKETTIANO (Atto senza parole I/Non io/L’ultimo nastro di Krapp) presenta tre testi teatrali dedicati rispettivamente al corpo, alla parola e alla memoria (prod. Teatro Studio Krypton).

La stagione dei Teatri d’Amiata si chiude domenica 2 aprile, al Teatro Amiatino di Castel del Piano con LA FAMIGLIA CAMPIONE. Una famiglia come tante che 
nasce da storie di centinaia di persone conosciute per strada e intervistate dalla 
pluripremiata compagnia toscana Gli Omini. Grazie all’elaborazione di questi 
racconti, lo spettacolo propone un ritratto sospeso nel tempo di tre generazioni a confronto che svela come ognuno sia nonno, padre e figlio di sè stesso (prod. Gli Omini).  

 

Abbonamenti posto unico € 60 / € 54 ridotto

biglietti posto unico € 10 / € 9 ridotto

 

Riduzioni

under 10, over 65 e studenti

 

Info e prenotazioni

- Biblioteca Comunale Arcidosso, tel. 0564 965057 dal lunedì al sabato ore 9-13;  
- Pro Loco Arcidosso: Aquilina, presidente Pro Loco, 3246976727 ore 16-19 dal lunedì al sabato; Giulia, ufficio Pro Loco, 0564968084 ore 9.30-12.30 dal lunedì al sabato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Info

Teatro degli Unanimi

piazza Cavallotti, 4 - 58031 Arcidosso

www.comune.arcidosso.gr.it

 

Teatro Amiatino

piazza Arcipretura - 58033 Castel del Piano

tel. 0564 973511

www.comune.arcidosso.gr.it

Ultima modifica ilLunedì, 09 Gennaio 2017 10:38

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Monte Amiata

ARS Fotografia