Log in

   

CASTIGLIONE D’ORCIA: Gianguido Piazza e Zelia Grosselli cittadini onorari

Il consiglio comunale di Castiglione d’Orcia ha deliberato, all’unanimità, nel corso dell’ultima seduta per l’anno 2016, il conferimento della cittadinanza onoraria ai professori Gianguido Piazza e Zelia Grosselli, residenti a Milano ma ormai campigliesi d’adozione.

Da oltre 15 anni i due studiosi dedicano buona parte del tempo libero trascorso in Val d’Orcia a ricerche storiche e antropologiche, accedendo a numerosi archivi (previe relative istanze ed attese), ricavandone poi materiale che, minuziosamente assemblato con rigore e certosina pazienza, consente di produrre i risultati in forma di volumi o di esporli nel corso di conferenze divulgative tenute nel territorio comunale. Tutto ebbe inizio con la pubblicazione “Tra i castagni e le zolle”, un modo per leggere e presentare la realtà di Campiglia d’Orcia attraverso la “Festa del Marrone”; altri studi hanno riguardato poi gli archivi diocesani e quelli della giustizia, visti non tanto o non solo nella loro funzione propria ma come specchio della società zonale in epoche e momenti storici diversi. Questa loro inclinazione li ha portati a divenire anche soci attivi e preziosi della “Societas Tintinnani” di Rocca d’Orcia, che si propone di divulgare gli aspetti storici e culturali locali. Accogliendo quindi la proposta formulata dall’Associazione Pro Loco campigliese, l’Amministrazione Comunale ha deliberato il riconoscimento, che sarà consegnato nel corso di una cerimonia pubblica giovedì 4 Gennaio 2017 alle 17,30 presso il Centro Civico in Via Fiume, a Campiglia d’Orcia. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Monte Amiata

ARS Fotografia